Clicca sull’immagine per immergerti ed esplorare lo spazio in autonomia nel “Real Tour” della mia ultima Personale

CARLO MARTINI

Non di differenti anime ma di diversi approcci al concepire si struttura l’estetica di Carlo Martini.
Il paesaggio industriale, ad esempio, illustra l’ingegno dell’uomo, la cui architettura è nel dettaglio, a suo modo preponderante, che ne costituisce il reticolo su cui si esprime un tutto di rara potenza, un’intuizione di bellezza, derivante dal lambiccarsi del pensiero.
L’interferenza, invece, è essenziale. Essa asciuga, elimina il superfluo e l’orpello in favore di una visione lineare, nella quale la bellezza non sta nella definizione dell’immagine.

STRUTTURE

INTERNI

INTERFERENCES

EYE x EYE = 64